FELICITA’: cose sottili

FELICITA’: cose sottili

Cose molto sottili aiutano la felicità.

La felicità per me è sentire di esserci, tutta, in una situazione.

E al tempo stesso, sapere di non essere quella situazione, ma semplicemente di abitarla.

Per esempio, questa Estate mio figlio maggiore ha subito un brutto incidente.

C’ è stato dolore, ho sentito preoccupazione e ansia per il suo futuro.

E al tempo stesso, sapevo che sia lui che io non eravamo quella situazione.

L’incidente era già passato, e la Vita stava semplicemente ancora lì.

Così, fiducia e gratitudine hanno mantenuto un loro spazio, insieme alla felicità di essere vivi,

con altre (=infinite) possibilità di esserci.

Questa capacità di felicità, per me, fa parte dell’essere umano, e ci sono “cose molto sottili” che possono nutrirla, proprio come un buon cibo nutre il corpo e gli permette la sua salute.

Nella mia esperienza, in questo bagaglio di “cose molto sottili” ci sono i Suoni, il contatto amorevole da pelle a pelle, l’abbraccio di un Profumo Intenso e Guaritore, come quello di un Olio Essenziale, la bellezza.

Sono aiuti che, anche in quell’occasione, hanno funzionato per “non perdere di vista” la felicità.

Ciascuno ne ha, nel proprio bagaglio, e quando condividiamo “cose sottili per la felicità” essa non fa che rendersi ancora più luminosa e visibile.

E nel tuo bagaglio per la Felicità, cosa c’è?