FOLIGNO E “L’EFFETTO MOZART”

FOLIGNO E “L’EFFETTO MOZART”

pubblicato in: Benessere e Suoni | 0

Che la musica influenzi l’umore, è risaputo. Tutti ne facciamo continuamente esperienza.

I suoni in realtà agiscono in modo immediato, diretto e molto sottile sull’uomo, modificando non solo le emozioni, ma anche corpo e mente.

Questo fenomeno, chiamato “effetto Mozart” non dipende solo dall’ascolto delle sinfonie del grande Amadeus, ma anche dal praticare musica in un laboratorio di “Benessere con i Suoni”.

DON CAMPBELL, uno dei maggiori esperti mondiali nel campo delle relazioni tra musica e benessere, ha scritto  – già nel 1997 – un libro affascinante, per avvicinare i suoi lettori  alle diverse possibilità di prevenzione e cura, con i Suoni, di alcune patologie.

In questo saggio – “L’effetto Mozart. curarsi con la musica” – ha raccolto e analizzato diverse esperienze di medici e operatori, musicisti e ricercatori, per mostrare come la musica possa influenzare l’ansia, la pressione alta, il dolore, la dislessia e alcune malattie mentali, e spiegando come suoni e vibrazioni, percepiti dal feto durante la vita intrauterina, avranno un effetto sulla salute del futuro bambino, sull’apprendimento e sul comportamento.

In che modo? Aiutando a:

  • regolarizzare il ritmo respiratorio e cardiaco
  • ridurre la tensione muscolare e migliorare la coordinazione motoria  – quanto cambia un esercizio in palestra se accompagnato da musica adatta?
  • percepire meglio spazio e tempo
  • nutrire memoria e capacità logiche, di concentrazione e di apprendimento
  • aumentare consapevolezza delle proprie potenzialità e capacità, e quindi autostima
  • sviluppare creatività, flessibilità, e fantasia nella soluzione di difficoltà e problemi
  • donare senso di accettazione e appartenenza al gruppo.

L’effetto Mozart non è solo una curiosità scientifica.

C’è ora anche a Foligno una possibilità di toccare con mano, anzi con “orecchio”, tali effetti benefici.

Offro servizi di

  • musicoterapia – con la voce e strumenti acustici
  • massaggio sonoro – sulla coda del pianoforte e su arpamessaggio
  • sound-coaching  – percorsi di crescita personale e di consapevolezza.

A questo link trovi altri dettagli e possibilità di prenotare una sessione di prova e/o un percorso personalizzato.

 

Ti è piaciuto questo articolo?